La miscela segreta di casa Olivares

miscelaVoglio raccontarvi una storia.
Questa si svolge a Palermo, tra quartieri affamati e urla scalcinanti.
Una famiglia, tra le tante, si occupa di raccogliere la miscela profumata e intensa, che sgorga ogni giorno da una macchina infernale chiamata Orlando.
Una famiglia unita che dona, ad ogni donna che nasce al suo interno, il nome di un fiore e l’amore per la vita.
Ma un solo fiore riuscirà a sopravvivere alla guerra.
Una sola anima riemergerà dal buio e vincerà lo sfacelo del tempo.
Una forte emozione mi coglie impreparata tra le pagine che, lentamente appaiono ai miei occhi.
Una forte serenità ed un’immensa fragranza di vita.
Vita forte che ti avvolge e ti penetra fino alla radice.
L’amore per le tradizioni, la tenacia e il desiderio della rivalsa.
La famiglia che tiene uniti i cuori.
Gli uomini forti e fieri. Le donne sicure ed accoglienti.
Tutto questo è la Sicilia. Tutto questo è Palermo.
Una città che esce devastata, ma consapevole della rinascita.
Un polmone che non vuole mai arrendersi e che è pronto a respirare il veleno per rigettarlo come vento sulla polvere.
Ed infine, il caffè.
Fluido che inonda il sangue e spalanca i sensi.
“Pensa allo zucchero e al caffè. Sono due polveri, ma una è bianca e l’altra nera. L’una non ha odore, l’altra profuma. Sono diversi, ma insieme acquistano forza, e si mescolano solo se uno dei due cambia stato. Così è per i tuoi genitori. Se Viola non si fosse fatta liquida il giorno delle nozze, non avrebbero potuto mischiarsi.”
Luna

Annunci

108 thoughts on “La miscela segreta di casa Olivares

  1. Maggio è il mese del libro (sconti), oltre al mio, comunque è l’ora del caffè, alle 10, un rito, un giro di cucchiaino che è un preludio, un’attesa di accogliere quel liquido che contiene tante sfumature sue e nostre. Un amore costante ma, anche grazie alle tue recensioni, sempre godibile! Buona Pasqua a tutti!!

  2. Che sapore questa recensione.Forte, intensa, decisa. Ti fa venire la voglia di scoprire questo libro tuffandosi nei deliziosi colori della Sicilia e nella determinazione dei suoi protagonisti. Grazie. Un sorriso e buon sabato. Gg

  3. Devo essere sincero mi hai fatto venire i brividi! Sarà perché è la mia città di cui si parla, sarà perché sai coinvolgere con ogni parola che scrivi, ma è una recensione intensa e sentita. Complimenti anche alla Torregrossa 😉

  4. ” Così è per i tuoi genitori. Se Viola non si fosse fatta liquida il giorno delle nozze, non avrebbero potuto mischiarsi.”…

    occhio alle femministe new age 😉

    TADS

  5. Sono del sud, figlia della mia terra e delle sue infinite storie. Leggerò questo libro.. Sembra avere il dono dell’oralità ma va verificato.. A primo impatto la tua recensione mi rimanda alla scrittura di Niffoi, chissà!

  6. In genere un libro non si giudica dalla copertina, ma se lo avessi visto in libreria, ammetto che lo avrei preso anche solo per quella deliziosa foto con tutti quegli agrumi (che adoro).
    Sembra essere un libro molto bello, ma d’altronde con i tuoi post riesci sempre ad incuriosire 😀

  7. Domani la lettura è doverosa per capire cosa sia oggi il lavoro. Una festa cara Luna a cui si dovrebbe reagire con un senso di comunità che c’è solo quando siamo disperati e che molti individuano nel puro egoismo, come se la nostra vita sia in totale nostro possesso! Pace e salute a te e ai tuoi lettori!

  8. Ciao Luna, grazie per la tua visita, ora sono venuto io a trovarti…
    Bello questo libro, mi sembra una storia dolce intensa e profumata, insomma un libro da leggere sorseggiando un bel caffè fatto con la moka.
    Vanni 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...