Quella sera dorata

downloadMai romanzo mi è sembrato così dolce ed intenso.
Insieme a dialoghi incalzanti e scenari romantici, si crea irrimediabilmente una storia intricata e, a tratti, molto dolorosa.

Tante anime ruotano attorno a qualcuno che ormai non c’è più.
Un ricordo.

La natura offre diverse vie di fuga alla sofferenza e allo sconforto, ma alla fine solo l’amore riesce a colmare il vuoto creato dalla morte.
Parole al vento mentre una cena accompagna le giovani vite.
Baci spezzati dall’angoscia di poter ferire qualcuno.
E una moglie raccoglie ancora quello che il passato ha lasciato da vivere.
L’arrivo di uno scrittore può cambiare tutto. Succede l’irreparabile. L’amore.
Tuttavia non è facile riconoscerlo dopo anni di solitudine.
E accoglierlo dopo tanto tempo può far male davvero.
Ci vuole molto coraggio per cambiare una vita.
Un futuro brillante, anni di studi per capire, alla fine, che quello che si vuole è lontano da quello che si ha.
E scappare ricominciando è l’unica via per la salvezza.
Sono riuscita a vedere i protagonisti di questa storia.
A creare i loro visi. A sentire le voci.
Credo che sia questo il miracolo della lettura. Riuscire a entrare dentro quelle pagine.
Chi riesce a creare tutto questo  non può che essere un genio.
Oppure un abile scrittore. 
Luna

Annunci

Kitchen

kithenE voi, quale stanza della casa amate di più?
Da chi vi sentite abbracciati, coccolati?

Quale cuscino vi consola? Quale angolo vi fa sentire sereni?
Per Mikage la risposta è semplice: non c’è posto al mondo che ami più della cucina.
Gli odori e i sapori l’avvolgono dolcemente mentre la sua tisana è calda e profumata.
La cucina è ricca di colori e umori. Di vita.
Le ricette si susseguono fra disastri ed incomprensioni.
L’anima si quieta tra i sorrisi e le grida di ospiti allegri.
Non c’è posto per la tristezza. E le ore volano lente mentre si ritorna alla vita vera.
Che serenità infine. Quanta pace.
L’amore nasce mentre attorno si muore.
La vita non può aspettare. Ci consuma velocemente.
E si prende coscienza che non è mai troppo tardi per ritornare ad essere felice. 
Per cercarla quella maledetta felicità, sparsa ovunque.
Tra lenzuola stropicciate.
Dentro muri di pietra.
Davanti un fuoco saltellante.
Attorno ad una speranza spiazzante.
C’è sempre qualcosa di buono nella vita.
C’è che siamo vivi. E preziosi.
E ogni attimo, colmo e unico. Irripetibile.
Luna