Seta

setaLeggera come neve e batuffoli bianchi.
Fragile e imprescrutabile. Silenziosa e imminente.
Anima gentile. Tempo infinito.
Seta. Giappone. Occhi oscuri e malinconici.
Sguardi.
Mani che si toccano impaurite. Corpi che non possono sfiorarsi.
E poi al centro di tutto un viaggio coraggioso ed inesauribile.
Cuore pulsante della narrazione.
Stabilità e insicurezza.
Tremore e calore. Intensa avidità di vita.
Commercio di anime.
Flussi di emozioni. Silenzi indiscutibili.
Vibranti estasi d’amore.
Rapporti bruciati da regole e segreti.
Leggerezza, eterna leggerezza.
Strage di momenti, sogni tormentati.
Ripetizioni, cicli riproposti nel tempo.
Movimenti, brezze notturne, aria che scivola dentro.
Speranza che assale. Fuoco che divampa.
Domande senza risposte.
Eco che risuona.
Luci e ombre.
Ombre e buio.
Buio.
Luna

 

 

Annunci

26 thoughts on “Seta

  1. Di Baricco ho letto Oceano mare, che mi piacque molto; Castelli di rabbia non mi piacque per niente. Non ho più acquistato nulla di suo; Seta, non so perché, non mi ispira per niente: forse dipenderà dallo scrittore… buona giornata! 😉

  2. seta, bellissimo libro e anche la trasposizione cinematografica non è niente male. Ma adoro sopra tutti Novecento e il fantastico film di Tornatore tratto dal monologo teatrale omonimo.

  3. Baricco non riesco a leggerlo. Seta è nella mia biblioteca ma è coperto da sue dita di polvere.
    Molto appassionante e ricca di emozioni è la tua recensione ma la diffidenza ad avvicinare questo libro rimane intatta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...