Cecità

cecità
Immaginate di non vedere più nulla, di colpo.
La vita si sbiadisce, scompare in un lampo e voi vi ritrovate da soli come in un deserto.

In preda all’ansia vi trascinate disperati tra un vicolo e un altro alla ricerca della verità.
Tornate a casa e non sapete se quella è casa vostra.
Toccate i vostri abiti e vi riscoprite bagnati e stanchi.
Camminate in mezzo al nulla, dove il poco è già troppo.
Cercate aiuto e trovate miseria.
Vi affidate ai vostri sensi e sentite solamente odori sgradevoli e il marcio che sa di umanità.
Ecco, io ho chiuso gli occhi e quello che ho visto è stato questo.
Lacune di morte, fiati sospesi nel tempo. Ore che volano.
Mani alla ricerca di mani. Carezze che si perdono nell’anonimato.
Violenza, tanta brutalità.
Poter cambiare le cose è impossibile, anche se sei il solo a vedere in un mondo di ciechi.
Si potesse ridurre di un attimo la sofferenza di una vita… si potesse acchiapare il tempo.
Ma niente di questo è realizzabile, le giornate si avvicendano e proseguono negli anni.
Poi d’un tratto la luce; riacquista l’anima e il vuoto, trasformandolo in universo.
Ci vedo. Ci vedo di nuovo.
Ma come dimenticare le brutture dell’uomo. 
Come riscoprire la serenità ceduta al dolore.
Non adesso, non ora che abbiamo visto veramente.
Come tornare alla vita dopo aver guardato con i veri occhi?
Dopo aver visto di cosa l’uomo è veramente capace, come si può ritornare alla ordinaria vita?
Come cancellare tutto?
Come continuare a vivere dopo aver conosciuto la morte nel cuore?
Come vivere nel silenzio dopo aver urlato di grida strazianti…

Luna

Annunci

Bianca come il latte rossa come il sangue

rossaPregiudizio. Devo ammetterlo.
Mi sono accostata a questo libro con tanto cinismo e superficialità.

Se devo spiegare il motivo… bho!
Forse perchè i fenomeni del momento non mi attraggono mai granchè.
O magari per l’invidia verso chi scrive il suo primo libro e ottiene un così grande successo.
Mi sbagliavo. Ammissione di colpa.
La storia è un turbinio di parole e frasi di un giovane ragazzo come tanti.
Scuola, motorino e primo amore.
Leggendo tra le pagine mi sono ricordata… l’amore è una cosa semplice….
E non importa se a volte gli ostacoli non ci permettono di vivere le persone serenamente.
E se la sera si torna delusi perchè colti dall’ennesima delusione.
E’ la vita che è complicata. L’amore è un’altra cosa.
Ti fa battere il cuore all’impazzata e riempie la tua esistenza di sogni.
A volte i desideri sono davvero impossibili. Ma che importa… tutto sembra reale, tutto è assolutamente realizzabile quando si ama veramente qualcuno!
Il cuore brilla di luce propria. 
Gli occhi vibrano al pensiero del dolce incontro.
E se una vita che si spegne basta a far capire quanto sia importante VIVERLA questa VITA…
Se un’anima che va è un monito verso l’esistenza vera…
Non sprecare la nostra vita allora, diventa una promessa.
Un giuramento da portare dentro.
Per sempre.
Luna