Lo Hobbit

lo hobbitA volte mettersi in viaggio è davvero necessario. Anche se si ha paura.
Anche se ci si sente soli.
Il tentativo di Bilbo è davvero riuscito. Varcata la porta di casa tutto è stato più semplice.

La voglia di avventura era celata dentro di se ormai da tempo, doveva solo avere il coraggio di tirarla fuori.
La paura ti blocca il cuore e spesso le novità spaventano. Ma cosa si perde veramente!
Fuori c’è tutto uno strano universo e bisogna davvero farne parte.
Le pagine scivolano via leggere…il viaggio inaspettato diventa un pò un viaggio comune. Da condividere.
Mi sono piaciute da subito le strane creature partorite dall’ancora più pazza mente di Tolkien.
Ognuno di loro ha un’anima complessa ed interessante. Nascondono incertezze e segreti come tutti noi.
Alcuni di loro hanno perfino ucciso per avere quello che desiderano.
Altri invece preferiscono condurre una vita semplice e sana nella propria terra, tra i veri amici.
Ognuno va alla ricerca della felicità. Altri riescono a trovare il loro tesoro nelle cose che hanno.
La storia di Gollum non è molto diversa da quelle che ogni giorno si sentono nei telegiornali.
Storie di solitudine e tristezza. Abbandono e disperazione.
Il mondo di Tolkien è davvero un universo da scoprire ed amare. Non tutti riescono ad apprezzarlo al primo tentativo. A volte la storia deve proseguire per riuscire davvero ad apprezzarla.
Un viaggio inaspettato davvero quello che ci si presenta davanti.
E quanto la desidererei un’avventura come quella!
Luna