Se mi chiami mollo tutto… però chiamami

se mi chiamiPiù che una storia di vita, mi appare una favola.
Tutto è fatto di magia. E di perle. E di diamanti.

L’ottimismo che ne fuoriesce è enorme. Sono incantata.
Il racconto è commovente. Magico.
Capri fa da sfondo. Un’isola che raccoglie i segreti e le speranze degli uomini.

I personaggi sono indimenticabili. Mi sembra quasi di conoscerli.
La vita di un uomo comune coinvolge le anime e i pensieri di altri.
E non c’è da rimanerne indifferenti.
Fotografie di donne che ridono.
Cuori che battono da anni per pezzi di anime dispersi.
Bambini nati da soffi di vento sulla spiaggia.
L’amore che trionfa dopo il tempo della sofferenza.
Ognuno di noi vorrebbe incontrare nella vita una persona capace di guidarti quando il cammino appare incerto e difficile.
“Ci sono persone che ti saziano solo a guardale”. Forse questo è l’amore.
Non lasciarsi sopraffare dalle difficoltà richiede coraggio. E forza.
Ma la vita ci coglie impreparati, quando la meraviglia ci appare davanti.
Bisogna solo fidarsi di se’ stessi.
E degli angeli che, a volte, incrociano il nostro cammino.

Luna

Annunci

101 thoughts on “Se mi chiami mollo tutto… però chiamami

  1. Sabato prossimo partirò per le ferie (e chissenefrega diranno i miei piccoli lettori), vista la probabile mancanza di segnale wi-fi, tv satellitare e altre simili diavolerie, questo libro sarà una piacevole compagnia. Certo detto così sembra che parta per un eremo sperduto, in realtà andrò in luogo civilizzato. Almeno credo. Insomma, grazie per il suggerimento. Se non mi vedi tornare nel giro di dieci giorni, mandami in soccorso un San bernardo con la borraccia della grappa al collo.

  2. mi piace! Mi hai incuriosito tantissimo! Devo comprarlo… domani finirò di sicuro Borges; e allora perché non iniziare questo? Tanto più che ho voglia di leggere qualcosa di leggero…

  3. E’ vero, la tua recensione è proprio accattivante, hai attirato l’attenzione sul libro in modo sublime.. spero di avere l’occasione e il tempo per acquistare e leggere questo libro un giorno. Comunque sono d’accordo anch’io che dovresti fare la critica letteraria visto il tuo talento di scrittrice, lettrice e commentatrice di libri. Complimenti!

  4. In effetti mi ero perso più di qualcosa non leggendoti, ma non avevo dimenticato il tuo stile inconfondibile, pochi tratti, come di un pennello su di una tela che gioca con i colori e il ritratto che avevi appena abbozzato, si è materializzato.

    Bentrovata Luna, con enorme e immenso piacere. 😉

  5. Ciao Luna, ho riletto più volte il post e mi ha incantato! Un libro che voglio leggere, ho proprio bisogno di questa atmosfera di ottimismo! Mi piace molto anche la copertina e i caratteri del titolo!

  6. Sembra quasi una poesia quello che hai scritto. Fa indubbiamente venir voglia di leggere.
    E finalmente ogni tanto un po’ di ottimismo, tutti ne abbiamo bisogno, è inevitabile!
    Un abbraccio!
    Ele

  7. «Sono stato malato di tumore dai 14 ai 24 anni, e ho perso una gamba, un polmone e metà del fegato. In quel periodo ho conosciuto delle “perle” meravigliose, cioè creature speciali che mi hanno insegnato molte cose. Condivido quest’ esperienza con Dani: anch’ egli trova delle “perle” sul suo cammino. Io ero un ragazzo quando, in ospedale, mi presi cura di un uomo anziano che non aveva nessuno al mondo e doveva essere operato. Provavo orgoglio per il fatto che mi avesse scelto perché lo aspettassi fuori dalla sala operatoria. Sentivo di assisterlo mentre era sotto i ferri». Albert Espinosa.
    Già solo per questo meriterebbe di essere letto, oltre al fatto che l’hai letto tu, e questo vuol dire, per che ti ammira profondamente, come me, tentare d’immaginare quanto e come ti abbia emozionato. Anche questa è condivisione, seppure a distanza.

  8. Ciao Luna fra pocco inizia la mia stagione l’autunno… e spesso in questo periodo sono in cerca di libri per fare dondolare la mia anima.. amo tanto romanzi sulla vita semplice lontano delle città (per esempio in Alaska o Canada) sperò che trovi per me un bel romanzo che mi affascina … ti abbraccio Pif

  9. che meraviglia, non solo il tuo post fa venire voglia di leggere il libro ma fa cogliere l’emozione dell’innamoramento, del lasciarsi andare
    e devo dire che è proprio vero: “ci sono persone che ti saziano solo a guardarle”
    ciao luna, grazie di avermi cercato :-)))
    baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...